Le vostre donazioni

L’Associazione Alzheimer Roma Onlus aiuta e supporta i familiari dei malati in modo concreto. Ma non può riuscirci senza il vostro aiuto.

Una donazione, anche la più piccola significa contribuire al nostro lavoro, sempre più necessario visto disinteresse diffuso per il problema Alzheimer.

Se volete capire come fare una donazione, cliccate qui.

Di seguito, vi elenchiamo gli obiettivi reali e tangibili che ci aiuterete a raggiungere:

 

  • PRIMO ORIENTAMENTO
    I nostri volontari sono a disposizione per ascoltare le necessità di chi si rivolge a noi e fornire subito un primo orientamento. Abbiamo attivato, oltre ad un servizio telefonico, un servizio mail e una pagina Facebook che conta più di 3.000 follower.
  • SERVIZI DI ACCOGLIENZA
    I familiari dei malati possono recarsi direttamente presso la sede dell’Associazione, dove i nostri volontari sono presenti per studiare insieme situazioni e documenti, dare informazioni e aiutare ad affrontare ogni problema.
  • PUNTI DI ASCOLTO
    Abbiamo già attivato tre punti di ascolto, dove personale qualificato può ricevere i familiari dei malati e dar loro assistenza e consulenza: al Policlinico Umberto I, al IV Distretto ASL Roma 1 e allo Sportello Associazioni di Volontariato della Casa della Salute Prati – Trionfale.
  • CONSULENZE PSICOLOGICHE
    I familiari possono contare sui nostri esperti per un aiuto psicologico affidabile ed efficace, che li aiuti a superare il senso profondo di smarrimento causato dalla malattia dei propri cari.
  • CONSULENZE LEGALI
    L’Associazione Alzheimer Roma Onlus fornisce il supporto gratuito di un legale esperto sui diritti dei malati di Alzheimer e sugli istituti legali previsti dalla normativa.
  • CONSULENZE AMMINISTRATIVO-FISCALI
    Un aiuto concreto per affrontare gli obblighi ma anche per capire le opportunità, spesso difficili da individuare, offerte dalle istituzioni.
  • ASSISTENZA DOMICILIARE
    Per supportare le famiglie nelle attività di vita quotidiana, aiutandole nel rapporto spesso difficile con il malato, attraverso il nostro progetto NESA (Nucleo Emergenza Sociale Alzheimer).
  • FORMAZIONE
    Prendersi cura dei malati di Alzheimer è difficile, perché richiede competenze specifiche. La nostra Associazione offre anche preziose ore di formazione dedicate a familiari, volontari, operatori e badanti.

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi