top of page

Disturbi del comportamento alimentare

Sei in: Per saperne di più > Consigli in pillole > Disturbi del comportamento alimentare


Nei pazienti affetti da demenza è frequente l’insorgere di disturbi del comportamento alimentare, ovvero è possibile che il malato si dimentichi di mangiare o di aver mangiato, questo comporta un alterato apporto nel fabbisogno nutrizionale giornaliero.

Tate disturbo è conseguente alle diminuite capacità cognitive del malato (memoria, attenzione ecc.) e ad altri fattori come alterazione del gusto e dell’olfatto o disfagia (difficoltà nella deglutizione e masticazione).

Per tale disturbo è possibile intervenire solo sull’ambiente circostante e non sul comportamento del malato, per questo è fondamentale il ruolo di monitoraggio del caregiver.


Informazioni e consigli pratici

Cosa fare?

  • Cerca di non sostituirti a lui nelle cose che riesce ancora a fare da solo (mantieni la sua autonomia incoraggialo a mangiare da solo);

  • Condividi il momento dei pasti con il tuo familiare, siediti a tavola con lui;

  • Utilizza piatti, bicchieri e cannucce colorate di materiali resistenti;

  • Ricordati di non lasciare sul tavolo coltelli, forbici o altri oggetti che potrebbero essere pericolosi o che potrebbero essere inghiottiti;

  • Se un familiare non riuscisse ad usare le posate, servi il cibo già tagliato prima di portarlo in tavola o prepara cibi che possano essere mangiati con le mani;

  • Se rifiutasse il cibo, non insistere, rispetta i suoi tempi;

  • Se dovesse sporcarsi, non irritarti, perché per lui potrebbe essere una causa di imbarazzo;

  • In caso di perdita dell'appetito costante e prolungata, contatta il medico;


Disfagia

  • Fate mangiare il malato seduto ben comodo (se costretto a letto sollevare il busto con dei cuscini);

  • Non somministrare cibi troppo duri e tagliati in piccole dimensioni o cibi liquidi mischiati a cibi solidi. Ricordati di alternare al boccone di cibo dell'acqua;

  • Mantieni la posizione seduta del tuo familiare a letto o in poltrona per almeno 60 minuti dopo i pasti;


Cibi consigliati

  • Semolino;

  • Minestrine senza pasta;

  • Purè;

  • Carne o pesce frullati;

  • Omogeneizzati;

  • Yogurt;

  • Frutta cotta;


Cibi da evitare

  • Crackers;

  • Riso;

  • Pesce con lische;

  • Carne dura;

  • Formaggi duri;

  • Frutta secca;

  • Pastina;

bottom of page