Associazione Alzheimer Roma ONLUS   Via Monte Santo, 54 00195 Roma

Tel. 06/37500354   CF: 96366260584

IBAN: IT73H0200805021000104019043

Progetto: GroUp

Condividere le informazioni, intrecciare le esperienze: per saper essere vicini a chi si ammala.

I “GroUp” sono gruppi di sostegno e informazione per capire come gestire la malattia dei propri cari.

La forza della condivisione per affrontare la malattia di chi amiamo.

Chi si trova ad affrontare l’Alzheimer di un suo caro si sente spesso isolato. Ha bisogno di informazioni e delucidazioni sulla malattia, sulla diagnosi, sulle terapie non farmacologiche, sulle varie tipologie di assistenza, ma

ha anche bisogno di sentirsi meno solo, di parlare e di essere ascoltato da persone che sono vicine alla situazione e la comprendono. Per questo nascono i GroUP.

Intrecciare le esperienze: conoscere altri che vivono la stessa situazione.

I GroUP sono gruppi che nascono su motivazioni comuni: i partecipanti vivono lo stesso disagio esistenziale, perché stanno sperimentando la medesima difficile situazione. Conoscere altre persone che hanno attraversato o stanno attraversando le stesse difficoltà fa sentire meno isolati e soli: porta a capire che quei sentimenti e quelle reazioni che sembrano “cattive” o “folli”, non lo sono affatto, aiutando a gestire meglio sé stessi e le proprie reazioni.

Condividere le informazioni: incontrare esperti che conoscono il problema.

Durante gli incontri dei GroUP è sempre presente un esperto, che aiuta a chiarire non solo i dubbi che riguardano la malattia,ma anche questioni pratiche connesse: ad esempio, conoscere quanto è a disposizione sul territorio per ottenere gli aiuti indispensabili per una gestione giornaliera “dignitosa” del malato, come muoversi al meglio nei diversi uffici (ad esempio per invalidità o indennità di accompagnamento) e come sopravvivere
alle mille incombenze quotidiane.

Imparare a essere vicini a chi si ammala: l’obiettivo finale dei nostri incontri.

L’obiettivo dei GroUP è quello di fare uscire le persone dalla condizione d’isolamento in cui vivono. La condivisione aiuta i partecipanti a liberarsi dalla sensazione d’impotenza che spesso li accompagna dal momento della diagnosi. Alla fine di ogni incontro, ciascun famigliare porta con sé i benefici delle esperienze di condivisione e impara a gestire il proprio caro malato con più serenità ed equilibrio.

La nostra Associazione ha bisogno anche di te. Questo progetto è solo uno dei tanti che la nostra Associazione sta portando avanti da anni. Un lavoro difficile, spesso ostacolato dall'inerzia delle istituzioni e dalla mancanza di fondi. Se volete sostenere noi
e i nostri progetti, chiamateci allo 06 37500354. È da ogni vostra donazione che nasce la nostra azione.

box_info.jpg