top of page

Sei in: Per saperne di più > Consigli in pillole > Igiene personale


Igiene personale

Il progredire della malattia comporta un'assistenza sempre più complessa per l’igiene personale. Ricordati di rispettare prima di tutto la privacy e la dignità del paziente, lasciandogli gestire quello che ancora riesce a fare autonomamente.

Il malato con difficoltà cognitive potrebbe non ricordare come utilizzare oggetti di uso comune (rasoio, sapone, pettine), oppure potrebbe essere convinto di aver fatto alcune cose (doccia), che in realtà non ha fatto.

Il ruolo del caregiver (familiare, badante), quindi, diventa fondamentale per garantire al malato un'adeguata igiene personale.


Informazioni e consigli pratici

Che fare?

  • Rispetta le vecchie abitudini del malato;

  • Rendi il bagno un posto sicuro e confortevole (togli la chiave dalla porta e gli oggetti pericolosi);

  • Predisponi gli indumenti puliti;

  • Posiziona maniglie di sicurezza vicino alla doccia, alla vasca e al wc che possano aiutare il malato a sorreggersi;

  • Controlla lo stato delle unghie, assicurati che siano corte e arrotondate;

  • Incoraggia il malato ad utilizzare un rasoio elettrico e sorveglialo durante questa procedura;

  • Assicurati che venga effettuata l'igiene orale, predisponi in bella vista lo spazzolino con il dentifricio o un detergente per la protesi. Se il malato rifiuta lo spazzolino, utilizza il collutorio;


La doccia o il bagno

  • Aissicurati che la temperatura dell'acqua e dell'ambiente siano adeguate alle esigenze del tuo familiare;

  • Posiziona un tappetino antiscivolo (possibilmente colorato) nella vasca o una seduta sotto la doccia;

  • Se è problematico lavare i capelli, quando fa la doccia/bagno, si consiglia di fare le due cose separatamente;

  • Se la doccia/bagno comportano troppi problemi consigliamo di utilizzare gli appositi ausili in commercio;

bottom of page